+39 0376 391192

16 gennaio 2020

Aggiornamento del contributo ambientale Conai per il 2020

A partire da gennaio dell’anno in corso, aumenta il contributo del consorzio nazionale imballaggi

Dal 1° gennaio 2020 è stato rimodulato il contributo ambientale per gli imballaggi in plastica, in ragione dell'aumento del 12% della raccolta differenziata degli stessi nell'ultimo anno. Il valore medio del contributo ambientale per gli imballaggi in plastica passerà quindi da 263 EUR/tonnellata a 330 EUR/tonnellata.

I dettagli riguardanti le nuove fasce contributive

Sebbene resteranno in vigore le quattro fasce contributive valide dal 1° gennaio 2019, le stesse hanno subito una riformulazione per portare a regime un processo di diversificazione che le renda più coerenti con l'effettiva selezionabilità e riciclabilità degli imballaggi allo stato delle tecnologie attuali. Nonostante restino invariate le prime due fasce, troviamo alcune modifiche alle seguenti:

  • FASCIA "A": Riguarderà imballaggi con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata da circuito commercio&industria, con un contributo ambientale pari a 150 EUR/tonnellata.
  • FASCIA "B1": Resterà dedicata a imballaggi con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata da circuito domestico, il suo contributo rimarrà di 208 EUR/tonnellata.
  • FASCIA "B2": Diventerà dedicata a imballaggi con una filiera di selezione e riciclo in fase di consolidamento e sviluppo, sia da circuito domestico sia da commercio&industria. Il suo contributo ambientale sarà di 436 EUR/tonnellata.
  • FASCIA "C": Per imballaggi non selezionabili o riciclabili allo stato delle tecnologie attuali, vedrà il contributo passare da 369 EUR/tonnellata a 546 EUR/tonnellata.

Per conoscere tutti i dettagli riguardanti l’aggiornamento del contributo è disponibile il documento ufficiale del CONAI.

Condividi su