+39 0376 391192

12 ottobre 2020

Aggiornamento del Contributo Ambientale CONAI per il 2021

A partire da gennaio 2021 saranno rimodulate le fasce del contributo ambientale per gli imballaggi in plastica

Dal 1° gennaio 2021 il contributo ambientale per gli imballaggi in plastica subirà una variazione riguardante la Fascia "B2" e la Fascia "C". Rimarranno invariate invece i contributi ambientali della Fascia "A" e della Fascia "B1".

I dettagli riguardanti le nuove fasce contributive

Su richiesta del consorzio di filiera COREPLA, il Consiglio di amministrazione CONAI ha deliberato per gli imballaggi in plastica un aumento del contributo ambientale, utilizzato per finanziare le attività di raccolta e valorizzazione dei rifiuti di imballaggio, prioritariamente da raccolta urbana. L'aumento avrà effetto a partire dal 1° gennaio 2021. I valori del Contributo Ambientale Conai resteranno invariati per gli imballaggi in plastica di Fascia "A" e di Fascia "B1". Aumenteranno invece per gli imballaggi in Fascia "B2" e di Fascia "C".

Le fasce saranno definite nel seguente modo:

  • FASCIA "A": Riguarderà imballaggi con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata da circuito commercio&industria, con un contributo ambientale pari a 150 EUR/tonnellata.
  • FASCIA "B1": Resterà dedicata a imballaggi con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata da circuito domestico, il suo contributo rimarrà di 208 EUR/tonnellata.
  • FASCIA "B2": Dedicata a imballaggi con una filiera di selezione e riciclo in fase di consolidamento e sviluppo, sia da circuito domestico sia da commercio&industria. Il suo contributo ambientale passerà da 436 a 560 EUR/tonnellata.
  • FASCIA "C": Per gli imballaggi non selezionabili o riciclabili allo stato delle tecnologie attuali, vedrà il contributo passare da 546 EUR/tonnellata a 660 EUR/tonnellata.

Per conoscere tutti i dettagli riguardanti l'aggiornamento del contributo è disponibile il comunicato stampa sul sito del CONAI.

Condividi su