+39 0376 391192

13 gennaio 2022

Plastic Tax rinviata al 2023

Approvato dal Parlamento, col la legge di Bilancio 2022, lo slittamento di un anno della tassa sulle plastiche monouso

La cosiddetta Plastica Tax, l'imposta di 450€ a tonnellata, applicata ai manufatti in plastica di singolo impiego, subisce un ulteriore rinvio ed entrerà in vigore a partire dal 1° Gennaio 2023.

Alcuni chiarimenti sull'imposta

La Plastic Tax è una tassa del valore fisso di 0,450 centesimi di euro per ogni chilo di prodotto in plastica monouso venduto (i cosiddetti MACSI). La tassa graverà in primo luogo sull'azienda produttrice, sull'eventuale importatore di prodotti monouso e, ovviamente, sul consumatore.

L'imposta si applica al consumo dei manufatti realizzati con materiale plastico, aventi funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci ovvero prodotti alimentari, anche in forma di fogli, pellicole o strisce, che siano stati ideati ed immessi sul mercato per un singolo impiego. Questi prodotti non sono, per questo motivo, progettati per essere riutilizzati o per compiere più trasferimenti durante la loro life-cycle. 

Sono escluse dalla tassazione le plastiche compostabili e quelle ottenute da riciclo, anche per quota parte, oltre che tutti i dispositivi medici e gli imballaggi farmaceutici.

Condividi su