+39 0376 391192

08 giugno 2022

Nuove riduzioni dei Contributi Ambientali CONAI

A partire dal 1° Luglio 2022 entreranno in vigore le riduzioni dei contributi ambientali (CAC)

L'evoluzione dei ricavi da vendita della plastica a ricicilo, nel 2021, è stata in continua crescita, generando effetti economici più che positivi per il sistema consortile, che hanno consentito di ridurre ancora i contributi ambientali.

Gli imballaggi in Plastica

In un contesto di mercato straordinario, con prezzi eccezionali dei valori dei materiali a riciclo, è stato possibile applicare una sensibile riduzione del CAC per le plastiche dal 1° luglio 2022 a tutto il 2023.

  • FASCIA A1 (imballaggi rigidi e flessibili con una filiera industriale di selezione e riciclo efficace e consolidata, in prevalenza gestiti in circuiti commercio&industria) il contributo passa da 104 €/tonnellata a 60 €/tonnellata;
  • FASCIA A2 (imballaggi rigidi e flessibili con una filiera industriale di selezione e riciclo efficace e consolidata, in prevalenza gestiti in circuiti commercio&industria, ma significativamente presenti in raccolta differenziata urbana) rimane invariata a 150 €/tonnellata;
  • FASCIA B1 (imballaggi con una filiera industriale di selezione e riciclo efficace e consolidata, in prevalenza da circuito domestico) passa da 149 €/tonnellata a 20 €/tonnellata;
  • FASCIA B2 (altri imballaggi selezionabili/riciclabili da circuito domestico e/o commercio&industria) ridotta da 520 €/tonnellata a 410 €/tonnellata;
  • FASCIA C (imballaggi provenienti da attività sperimentali di selezione/riciclo o non selezionabili/riciclabili allo stato delle tecnologie attuali) da 642 €/tonnellata a 560 €/tonnellata.

Nuove fasce a partire dal 1° Gennaio 2023

Per supportare l'impegno di CONAI nel legare  i valori del contributo ambientale all'effettiva riciciclabilità e al circuito di destinazione, oltre che al rapporto fra costi e ricavi delle attività di raccolta, selezione e riciclo, a partire dal 1° gennaio 2023 entrerà in vigore un'ulteriore segmentazione degli imballaggi in plastica.

Le fasce che subiranno modifiche saranno:

  • Fascia A1, chei si suddividerà in A1.1 e A1.2;
  • Fascia B1, suddivisa in B1.1 e B1.2 al fine di separare gli articoli in PET (in B1.2);
  • Fascia B2, che verrà suddivisa in 3 fasce (B2.1 - B2.2 - B2.3) a seconda della tipologia di materiale;

Le liste degli imballaggi compresi nelle 9 fasce saranno disponibili sul sito ufficiale CONAI e i rispettivi valori del Contributo Ambinetale saranno definiti nei prossimi mesi.

Condividi su